Notizie

Tentato furto ed evasione, 41enne nei guai a Sassari


Oggi, 18:00
meteo O
17°C 16Km/h
Domani, 00:00
meteo S-SO
12°C 9Km/h
Domani, 06:00
meteo S
14°C 9Km/h
Domani, 12:00
meteo O-SO
22°C 22Km/h
Domani, 18:00
meteo O-SO
18°C 14Km/h
meteo O
17°C 15Km/h
meteo O
17°C 15Km/h
meteo O
16°C 18Km/h
meteo SO
16°C 12Km/h
meteo O
16°C 16Km/h
meteo SO
16°C 12Km/h
meteo O
16°C 16Km/h
meteo O
17°C 16Km/h
meteo SO
16°C 12Km/h
meteo SO
16°C 12Km/h


FotoGallery



Storia

SASSARI, capoluogo della curatoria di Fluminaria.

Di questo antico dipartimento del regno di Logudoro così detto, perchè limitato da fiume torritano, dal rio Mascari e in parte da quello di Ottava, abbiamo già fatto menzione nel proprio suo luogo, dove furono riunite le descrizioni di Romandia e della Nurra; quindi non resta altro, che far probabile che il luogo principale della curatoria e seggio del curatore fu veramente Sassari.

È noto che nel secolo XIII era Sassari il luogo più cospicuo della Fluminaria, perchè fortificato con un castello, di che resta monumento nelle carte camaldolesi di quell’epoca, nelle quali trovasi menzionato il castrum Sassaris o castrum Saxi.

La fondazione di questa rocca data probabilmente dall’espulsione de’ mori, per difendersi dalle frequenti scorrerie che poi di quando in quando tentarono, come sappiamo essere avvenuto nel 1024, quando fu invaso il Logudoro dai mauritani, e si fece battaglia tra essi e i logudoresi comandati dal giudice Guglielmo Manca, che vi perì col suo figlio Gianuario, come notavasi in un marmo sepolcrale, che fu copiato da un antico archeologo del secolo XVI, e vedesi in uno de’ ms. che furon acquistati dal conte generale Alberto Della Marmora.

Le prime linee che potei leggere di quest’epitaffio diceano che ivi (dov’era posto la lapida) dormiva nella pace del Signore e nella gloria de’ santi Guglielmo Manca giudice torritano che fu il XXIIII (Quest’apposizione che leggesi sopra il nome di Guglielmo vorrebbe significare che fu esso il XXIV de’ giudici torritani? Io non credo che possa dir altro, e mi raffermo in ciò per questo che dal tempo di Gialeto al 1024, cioè in circa tre secoli, poteano esser stati ventiquattro sovrani nel regno di Logudoro, ponendo anni), e Gianuario suo figlio unico, morto a’ piedi del padre nella guerra contro i mauritani, e che Susanna moglie e madre … avea posta quella memoria.

Come il soggiorno de’ giudici nella città di Torre non era molto sicuro e salubre, perchè troppo esposto alle aggressioni dalla parte di mare, è credibile che i medesimi, quando non risiedevano in Ardari, abitassero nel castello di Sassari, o nelle vicinanze come in sito men pericoloso e più sano. In appresso troveremo qualche indizio della loro stanza in un luogo prossimo a Silchi.

Mi conferma poi in quest’opinione un cenno che resta nella storia, sopra lo sciagurato fine di Barisone (1236), che fu trucidato, come nota il Rainaldi (vedi Manno storia di Sardegna sotto l’anno citato, nella notazione) da’Sazarenses in una sedizione, perchè veramente devonsi intendere uomini di Sassari, che molti sardi pronunziano volgarmente de Sazari, nonsarzanesi, come per abbaglio credette il Mattei nella sua Sardinia Sacra, e poi il Gazzano nella sua storia. Veramente nessuno concepirà che questa sedizione accadesse in occasione che il giovin Principe passava per quella terra.